Dandara

Marzo mese pazzo, Aprile dolce dormire,

 

 

 

finiti i detti passiamo al bello del cambio stagione,

 

 

 

le nuove collezioni Primavera/Estate

 

 

 

Questa volta, complice una fresca giornata di sole piena

 

 

 

dopo tre giorni di pioggia continua,

 

 

 

la strada romana prescelta è Cola di Rienzo

 

 

 

Una via commerciale molto cambiata negli ultimi anni,

 

 

 

il suo essere esclusivo e di élite ormai è limitato solo ad alcuni tratti,

 

 

 

ma non è ancora monopolizzata dai grandi marchi quindi è possibile

 

 

 

imbattersi in qualche boutique esclusiva come è successo a me oggi

 

 

 

attratta dalla vetrine di Dandara.

 

 

 

 

 

Un brand che non conoscevo e onestamente non ricordo neanche dove e se

 

 

fosse scritto da qualche parte, quello che mi ha catturato sono stati i colori

 

 

e la disposizione degli spazi.

 

 

 

 

E’ impossibile non trovare qualcosa che non ti piaccia,

 

 

 

le taglie sono umane e le possibilità di combinazione degli outfit infiniti.

 

 

 

Molto belle le fantasie arabesche ma non grottesche,

 

 

il masterpiece è probabilmente un pantalone a vita alta scivolato tono su tono damascato

 

 

perle rare a quei prezzi.

 

 

 

Eh si! Parliamo di prezzi, non in saldo, il rapporto qualità prezzo è più che mantenuto,

 

 

ma ciò che a mio parere contraddistingue questo brand è la capacità di essere originale

 

 

senza essere grottesco.

 

 

 

 

 

La collezione offre anche molte tinte unite, business outfit tradizionali o smorzabili

 

 

con qualche mise più audace.

 

 

 

 

 

 

Dandara ha reinterpretato il corallo, colore dell’ anno, con vari completi da cerimonia

 

 

ma non solo, ha proposto anche una giacca in lino longuette che su un jeans o un pantalone

 

 

blu possono fare la differenza.

 

 

 

Mi sento di consigliare vivamente un giro in questa boutique soprattutto per scoprire

 

 

che nome particolarissimo ha la shop assistant !!

 

 

 

Elisa. A.