Relais Cascina Spiga d’ Oro

Oggettivamente il miglior Relais di Campagna del litorale laziale.

 

 

 

Non ha eguali.

 

Eccelle per la prestanza e la cura dei locali, perle rare quando si cerca una cascina di campagna

 

che possa ospitare un matrimonio.

 

 

 

 

Incredibilmente vicino al centro di Roma ( 40′ in macchina dal Colosseo)

 

 

eppure quando varcherete la soglia dell’ imponente cancello in ferro battuto entrerete in un altro mondo.

 

 

 

 

Immerso nel parco archeologico di Ostia Antica,

 

 

questo casale di fine ‘900 ha, ad oggi, ospitato innumerevoli matrimoni,

 

 

battesimi, comunioni ed eventi di ogni tipo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La grande capacità della direzione di questa struttura è di rendere Cascina Spiga d’ Oro

 

 

idonea ad ogni occasione, tavoli, sedie, mise en place, decorazioni, angoli speciali,

 

 

ogni cosa viene modificato e reinterpretato secondo l’ occasione.

 

 

 

 

 

Dopo un lungo viale immerso nella campagna ostiense un ampio parcheggio

 

 

accoglierà i vostri ospiti.

 

 

 

 

 

Il vialetto che porta all’ entrata interna della cascina, qualora il matrimonio fosse in estate,

 

 

viene adibito ad allietare gli ospiti con bibite fresche in attesa che gli sposi varchino il cancello

 

 

per il loro primo brindisi seduti sul muretto della fontana.

 

 

 

 

 

Se il ricevimento si svolge all’ interno

 

l’ accesso è proprio davanti la fontana,

 

un ampio atrio vi introdurrà alla sala maestra,

 

con architravi in legno a vista, tinteggiati di bianco per

 

dare alla cascina un mood più romantico e meno rurale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In fondo alla sala c’è un importante camino,

 

 

di quelle ampiezze che ormai si vedono solo nei film,

 

 

rigorosamente acceso, è qui che si colloca generalmente il tavolo degli sposi.

 

 

 

 

 

 

Non a caso la Cascina Spiga d’ Oro è il posto ideale per chi, saggiamente, decide di sposarsi in inverno!

 

 

 

 

 

 

Se la sala maestra non dovesse bastare ad ospitare tutti gli invitati,

 

 

c’è una sala attigua, della medesima imponenza e prestanza.

 

 

 

 

 

Entrambe queste sale, data l’ ampiezza, si prestano perfettamente a chi

 

 

dovesse preferire la tavola imperiale alla classica tavola tonda.

 

 

 

 

 

 

La Cascina è un posto magico non solo per la storia che la caratterizza,

 

 

ma anche perché da qualche anno è possibile anche sposarsi direttamente in loco.

 

 

 

 

 

 

 

Per chi opta per un rito civile, all’ interno dell’ immenso parco del Relais,

 

 

è possibile organizzare una cerimonia civile che verrà officiata sotto il gazebo in legno bianco

 

 

con vista sul laghetto, mentre gli ospiti potranno assistere all’ ombra di un immenso gazebo di legno,

 

 

tutto in coordinato con il mood che sceglieranno gli sposi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cerimonia potrà proseguire con il ricevimento a bordo piscina.

 

 

 

Nell’ altra ala del parco si sviluppa una piscina dalla forma insolita,

 

due quadrati che si congiungono, che, debitamente illuminata,

 

creano un atmosfera al contempo romantica e chic.

 

 

 

 

 

Lo spazio a bordo piscina si presta bene sia per chi vuole organizzare un

 

ricevimento a buffet, sia per chi preferisce sedere al tavolo.

 

 

 

 

 

 

 

Tuttavia, grazie all’ intelligenza della direzione, la Cascina non si presenta solo

 

 

come destination wedding ma come una location che può essere reinventata

 

 

sulla base delle esigenze dell’ occasione da festeggiare e del cliente.

 

 

 

 

 

Immensa qualità di questa struttura, e ad oggi per mia esperienza non ancora eguagliata,

è il rapporto qualità – prezzo.

 

 

 

 

 

 

Non c’è coppia che io abbia conosciuto che non solo sia rimasta soddisfatta dall’ organizzazione

 

 

e dalla cura per il dettaglio, ma che non sia stupita di quanta abbondanza negli allestimenti e nel cibo la

 

 

Cascina abbia offerto.

 

 

 

 

 

Incredibile a credersi ma spesso ben oltre di quanto si pattuisca.

 

 

 

 

Questo evidenzia quanto la famiglia Mangione tenga in primis all’ accoglienza

 

 

e allo star bene dei propri ospiti e poi a tener rigorosamente fede a quanto pattuito.

 

 

 

 

La ciliegina su questa torta speciale è la Signora Giuliana,

 

 

donna di un’ eleganza naturale senza eguali,

 

 

l’ affabilità in persona che riuscirà a sciogliere anche i dubbi delle spose più riluttanti.

 

 

 

 

 

Elisa. A.